Il nome Olio della Zia nasce in onore della zia Carla che aveva il desiderio di vedere un giorno sulla tavola del nostro ristorante il suo olio.

 

Il legame della nostra famiglia con l’isola d’Elba nasce da una proprietà ereditata da una zia che negli anni 60 aveva lasciato il lago Maggiore per trasferirsi in questo posto allora incontaminato dal turismo di massa.


La sua speranza di potere continuare il lavoro negli uliveti è stato l'obiettivo che da subito ci ha portati a proseguire questo progetto. Oggi, insieme a nostro cugino e alle nostre mamme, ci stiamo impegnando in una lavorazione dei vigneti totalmente biologica da cui ricaviamo il nostro olio: “L’OLIO DELLA ZIA”.

PROFILO
L’olio della Zia viene estratto nel frantoio di Bagnaia e ha un profilo analitico di grande rilievo, un’acidità libera bassa, dello 0,23 (quando il limite massimo di un extra vergine è pari a 0,8) e 11,2 quale numero di perossidi (quando il limite massimo è uguale o inferiore a 2, meq 02/kili).


CARATTERISTICHE
Giallo dai riflessi verdolini, limpido si apre al naso con note fruttate di media intensità vegetale con richiami alle erbe di campo, con una buona fluidità al palato, morbido e vellutato, dall’impatto iniziale dolce, delicato, fine, con amaro e piccante lievi e armonici, progressivi e bene dosati, gusto vegetale di carciofo e lieve piccante in chiusura.

 

Chiamaci e prenota il tuo tavolo per stasera


+39 0324 634352

 
prenota camera